Seleziona una pagina

sensei

domenico scarpellini

biografia

Classe 1947, inizia a praticare il karate nell’ormai lontano 1976, a Bergamo, con il M° Cividini. Tre anni dopo ottiene il grado di cintura nera 1° DAN. Da quel momento comincerà la sua partecipazione a diverse gare nazionali ed internazionali (Svizzera, Gran Bretagna, Ungheria) con ottimi risultati.

Dal 1978 al 1980 prende parte a diversi stage e corsi agonisti con il M° Kato a Chester (UK) oltre ad una serie di altri corsi tecnici internazionali e alla Kanazawa Cup, nel 1979, sempre in terra inglese. Dal 1981 al 1984 partecipa ai corsi annuali per istruttori della SKI del M° Cividini.

Nel 1985 raggiunge il 2° DAN e quattro anni dopo il 3° DAN. È sempre rimasto “fedele” al M° Cividini che, per tutti gli anni novanta e gli anni duemila, gli affida la conduzione del dojo – e dell’insegnamento – nei periodi di assenza durante i suoi viaggi in Giappone. Nonostante l’abbandono del dojo da parte dello stesso maestro, ne porta avanti gli insegnamenti, che seguono la tradizione del M° Hirokazu Kanazawa di cui Cividini è stato amico e da cui ha ereditato lo stile. Ritrovato dopo anni l’amico e maestro Renzo Scalmati, prosegue insieme a lui e ai maestri Orisio, Cerzosimo, Paccagnella e Julitta nello studio e divulgazione dello stile Shotokan.

Nel 2017 ottiene meritatamente dopo 40 anni di pratica la qualifica di Maestro e il grado di 4° DAN.
In qualità di Presidente gestisce  l’Associazione e l’Accademia dove insegna nel corso di karate, dedicandosi, in particolare, allo studio del kumite e della difesa personalte applicando l’antica arte del tuite di cui è studioso e appassionato.

Nel 2019 ottiene il riconoscimento ufficiale dei propri gradi da parte della FSKA del Maestro Kenneth Funakoshi.

FAI UNA DOMANDA